Design Sprint: Progettazioni fulminee

Riunire un team interfunzionale per esplorare una sfida da 360 gradi.

Mesi di lavoro all’interno di una settimana !

Se il tuo business prevede la progettazioni di applicazioni o siti web complessi ma non hai sentito parlare del Design Sprint probabilmente  non stai lavorando in modo ottimale.

Con questo non voglio dire che non sai lavorare, ma che potresti farlo meglio andando a Collaborare, Innovare, Accelerare in modo ottimale e come non hai mai pensato prima.

Ma vediamo cosa è il Design Sprint:

Cos'è un Design Sprint e da dove viene

Il buon Google ha creato qualcosa di interessante.. qualcosa che aiuta enormemente chiunque si cimenti nella progettazione di un prodotto o servizio con l’obiettivo di far crescere la cultura UX e la pratica della leadership di progettazione all’interno dell’organizzazione, infatti il nostro amico Google ci dice che:

“Design Sprint è una metodologia comprovata per la risoluzione dei problemi attraverso la progettazione, la prototipazione e il collaudo di idee con gli utenti. Gli Sprint di progettazione allineano rapidamente i team in una visione condivisa con obiettivi e risultati chiaramente definiti. In definitiva, è uno strumento per sviluppare un’ipotesi, prototipare un’idea e testarla rapidamente con il minor investimento possibile in un ambiente il più reale possibile”.

A grandi linee possiamo pensare al Design Sprint come un percorso di una settimana, finalizzato a prototipare una idea andando quindi ad ottimizzare i tempi. Mesi di lavoro concentrati in una settimana!

Quando dovresti fare un Design Sprint

  • All'inizio di un nuovo progetto per definire il tuo prodotto o creare una visione condivisa
  • In un vicolo cieco quando il tuo prodotto o team ha bisogno di sbloccarsi
  • Quando il tempo è scarso per iniettare velocità nel tuo processo di sviluppo o di decisione
  • Dopo aver scoperto nuovi approfondimenti Per sfruttare nuovi risultati, dati o ricerche

Quando NON dovresti fare un Design Sprint

  • Se non si dispone di ricerche sugli utenti o di una solida conoscenza della propria base di clienti
  • Se hai una chiara direzione del prodotto e hai solo bisogno di tempo dedicato alla progettazione
  • Se non hai un buy-in di leadership

Cosa ti serve per fare un Design Sprint?

Per il tuo Sprint di design avrai bisogno dei seguenti materiali di consumo:

1 Sharpie a persona;
1 blocco note adesive per persona;
1 pennarello per persona;
10 fogli di carta a persona;
1 rotolo di nastro adesivo;
1 paio di forbici;
2 lavagne per squadra;
1 set di pennarelli colorati per lavagna;
Materiali di prototipazione secondo le necessità;

Bando alle ciance e analizziamo la struttura di un Design Sprint molto velocemente:

La struttura

La struttura ( o Framework ) di un Design Sprint è composta da 6 fasi:

Fase 1: Capire

Nella fase di comprensione, creerai una base di conoscenza condivisa tra tutti i partecipanti. Usando il metodo Lightning Talk, gli esperti della conoscenza in tutta l’azienda sono invitati a articolare lo spazio problematico dal punto di vista aziendale, dell’utente, della concorrenza e tecnologico.

Fase 2: Definizione

Nella fase di definizione, il team valuta tutto ciò che hanno appreso nella fase Comprensione per stabilire il focus. Questo viene fatto definendo il contesto specifico e i risultati desiderati di potenziali soluzioni. La fase si conclude scegliendo un focus specifico per il tuo Sprint, nonché obiettivi, metriche di successo e segnali.

Fase 3: Sketch

Nella fase Sketch, il team di Design Sprint genera e condivide una vasta gamma di idee. Iniziando a cercando ispirazione, come soluzioni in spazi alternativi. Quindi, ogni partecipante di Design Sprint genererà individualmente idee da considerare. Da lì, il team restringerà le idee come gruppo a un singolo schizzo della soluzione ben articolato per persona.

Fase 4: Decisione

Nella fase decisionale, il team di Design Sprint finalizza la direzione o il concetto da prototipare. Ogni partecipante condividerà il proprio schizzo della soluzione e il team troverà consenso su una singola idea attraverso esercizi decisionali. La direzione finale punterà a focalizzare l’attenzione sul Design Sprint.

Fase 5: Prototipo

Nella fase del prototipo, il team di Design Sprint lavorerà insieme per creare un prototipo del tuo concetto. Questo è quando molte decisioni vengono prese su ciò che è esattamente il concetto e include. 

Mirerai a creare un prototipo abbastanza reale da convalidare e lo farai molto velocemente!

Fase 6: Convalida

Nella fase di convalida, il team di Design Sprint metterà il tuo concetto di fronte agli utenti: questo è il tuo momento di verità! 

Raccoglierai feedback dagli utenti che interagiscono con il tuo prototipo e, se pertinente, effettuerai verifiche di fattibilità tecnica e delle parti interessate. 

Terminerai lo Sprint con un concetto convalidato o un concetto non valido per migliorare. 

Ad ogni modo, hai fatto progressi.

Conclusioni

In questo articolo ho cercato di stringere TANTISSIMO tutti i concetti e le spiegazioni di ogni fase. Ovviamente c’è un mondo dietro che analizzeremo piano piano. SamuraiLab utilizza questa metodologia ( se vuoi scoprire come lavoriamo, clicca qui) applicata ai progetti in generale andando ad ottimizzare i tempo, collaborando con tutto il team coinvolto e andando ad avere una soluzione chiara della strada da intraprendere

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo email per rimanere aggiornato sui prossimi articoli

- Odiamo lo spam -

Inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo email e il tuo telefono per essere ricontattato e ottenere una consulenza GRATUITA

- Odiamo lo spam -